153 aziende edili

PREVENTIVI EDILIZIA GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Cappotto esterno

Vuoi ottimizzare l’isolamento termico della tua casa con il cappotto termico esterno? È una soluzione pratica, efficiente e ti permetterà di avere una casa calda d’inverno e fresca d’estate. Continua a leggere per avere maggiori informazioni.

cappotto esterno

I prezzi del cappotto esterno

L’isolamento termico della tua casa può essere un lavoro necessario ma anche costoso. In particolare, il cappotto esterno, interessando le facciate o il tetto dell’abitazione, richiede interventi delicati e di lunga durata. Nella seguente tabella trovi i costi medi, voce per voce.

InterventoPrezzo al mᒾ
Tetto28 - 35 €
Pareti25 - 35 €
Manodopera17 - 22 €
Ponteggio10 - 13 €
Totale55 - 70 €

Contatta gli esperti e inizia i lavori!

Il costo del cappotto esterno per la tua casa può aumentare o diminuire in base ai materiali usati e allo stato dell’immobile. Il prezzo, dunque, varia in base alle tue esigenze e necessità. Dal momento che questo intervento contribuisce alla riqualificazione della casa, inoltre, è possibile ottenere delle detrazioni fiscali. Per conoscere il costo esatto del tuo progetto contatta degli esperti e analizzare le loro offerte. Compila la nostra scheda con il tuo codice postale per avere fino a 5 preventivi gratuiti e personalizzati da confrontare comodamente a casa, tutto senza obblighi. In questo modo, sceglierai quello più conveniente per te.

Perché è importante isolare la propria casa?

Il cappotto termico è un sistema isolante che permette di risparmiare energia grazie a un miglior mantenimento delle temperature interne alla casa. D’inverno il calore prodotto dai caloriferi non si disperderà all’esterno e d’estate i raggi solari avranno più difficoltà ad entrare in casa. Tutto questo si traduce in un notevole risparmio in bolletta e in un aumento del valore della tua abitazione. La tua casa sarà più confortevole e rispettosa della natura

cappotto esterno

Cos’è il cappotto termico esterno?

L’isolamento a cappotto esterno consiste nell’applicare dei pannelli isolanti all’esterno della casa, sulle pareti o sul tetto. Con questo intervento si eliminano i ponti termici, cioè quelle aree, come le giunture dei serramenti o gli angoli, in cui è facile che si verifichino infiltrazioni d’aria, provocando muffe e macchie che alterano la temperatura interna dell’abitazione. L’applicazione dei pannelli all’esterno della casa si realizza con molta facilità. È l’ideale se devi procedere con dei lavori di ristrutturazione, in quanto si pone la struttura ad un minore stress fisico e potrai utilizzare gli stessi ponteggi. Per tutti questi motivi è l’intervento che garantisce risultati migliori.

I vantaggi del cappotto esterno

Come già anticipato, il cappotto esterno per la tua casa ha molti vantaggi dal punto di vista della vivibilità della casa. Mantenendo le temperature costanti e riducendo le infiltrazioni di aria o acqua dall’esterno, otterrai un maggior comfort abitativo all’interno della casa. Tutto questo implica un minore uso dei caloriferi e quindi un risparmio in bolletta. Infine, la classe energetica della tua casa aumenta, arrivando anche ad A o B (le più alte) e incrementando così il suo valore sul mercato.
Ecco una lista riassuntiva dei miglioramenti che un cappotto termico donerà alla tua casa:

  • maggiore comfort abitativo;
  • temperature costanti;
  • riduzione delle infiltrazioni esterne;
  • risparmio energetico;
  • aumento del valore della casa.

L’unico svantaggio del cappotto esterno è il costo, che può essere molto elevato. Questo cambia in base ai materiali scelti, o alla posizione della casa, se è presente spazio libero intorno ad essa o se è facilmente accessibile. Tuttavia, grazie agli incentivi dedicati agli interventi di ristrutturazione edile finalizzati alla riduzione dei consumi energetici, è possibile avere un rimborso fino al 50%. Per maggiori informazioni consulta la normativa, che cambia di anno in anno.

cappotto esterno

I materiali utilizzati

La scelta dei materiali è molto importante: la loro qualità influirà sulla resa del cappotto termico. Non bisogna soffermarsi solo sul prezzo dei pannelli, ma sulla loro qualità ed efficienza.
Possiamo classificare i materiali in naturali e sintetici: entrambi sono ottimi isolanti termici, ma quelli naturali fungono anche da isolanti acustici, oltre ad avere una durata più lunga. Esempi di materiali naturali sono:

  • fibra di vetro;
  • fibra di legno;
  • sughero;
  • lana di roccia.

I materiali sintetici più utilizzati per questi interventi, invece, sono:

  • pvc;
  • poliuretano espanso;
  • poliuretano estruso.

I pannelli in poliuretano, sia espanso che estruso, hanno ottime prestazioni termiche ma la loro densità può creare problemi. Infatti, col tempo, per via delle escursioni termiche, possono deformarsi e creare danni alle pareti.

Lo spessore del pannello isolante

Dal momento che non occupa spazi interni, un cappotto termico esterno può avere diversi spessori. Si parte da 5 cm fino ad arrivare a 24: queste differenze sono legate allo stato delle pareti e del tetto al momento dei lavori, o ai materiali utilizzati. Inoltre, bisogna considerare anche le fasi di incollaggio e la finitura esterna, che contribuiranno ad un aumento di spessore. Queste misure variano da caso a caso e per questo motivo devi affidarti a un esperto in materia.

cappotto esterno

Contatta un’impresa edile inizia il tuo progetto

Per migliorare l’efficienza energetica e iniziare a risparmiare, contatta delle imprese esperte e applica il cappotto esterno alla tua casa. Compila la scheda con il tuo CAP è riceverai 5 preventivi senza obblighi e gratuitamente da ditte della tua zona. Confrontali comodamente da casa per selezionare quello più conveniente. In questo modo risparmierai fino al 40% sul costo finale del tuo progetto.