153 aziende edili

PREVENTIVI EDILIZIA GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Parquet prezzi

Il parquet in casa ha un fascino a cui pochi possono resistere. Quali sono i prezzi per realizzarlo e come risparmiare? Continua a leggere l’articolo per maggiori informazioni e consigli utili per ottenere il risultato migliore.

parquet prezzi

Quali sono i prezzi per il parquet?

Il parquet è sicuramente tra le tipologie di pavimentazione più costose. Consulta la seguente tabella per avere un’idea dei prezzi.

ParquetDettagliPrezzi indicativi al mᒾ
Essenza tavoleIn rovere50 - 90 €
In ciliegio60 - 150 €
In acero90 - 160 €
Prefinito In rovere25 - 55 €
In ciliegio32 - 60 €
In acero33 - 67 €
Laminato35 - 50 €
Massetto 10 - 16 €
Posa Incollata20 - 30 €
Flottante 17 - 28 €
Ad incastro14 - 24 €
Levigatura e lucidatura15 - 20 €

I costi variano in base a diversi elementi e, inoltre, ogni progetto ha caratteristiche e tempistiche diverse. Tuttavia, in generale, i prezzi per un parquet classico si aggirano intorno ai 90 – 150 € al mᒾ. Per conoscere quelli del tuo progetto, contatta gli esperti. Ricevi fino a 5 preventivi gratuiti e senza impegno da imprese della tua zona. Compila la scheda con il tuo codice postale e confronterai le offerte comodamente da casa. In questo modo, risparmierai fino al 40% sul costo finale del tuo pavimento.

Differenza di prezzi tra le tipologie di parquet

Quello che determina maggiormente il costo del parquet è la tipologia di pavimentazione utilizzata. Principalmente si distinguono le seguenti tre:

  • tradizionale;
  • prefinito;
  • laminato.

Il primo è un parquet formato da listoni in legno massiccio grezzo che viene levigato e lucidato a posa ultimata. Il legno può avere diverse essenze ed è questo quello che incide di più sui costi. Un parquet in acero, ad esempio, avrà prezzi maggiori di uno in rovere, che risulta essere la scelta più economica, circa 50 ai 90 € al mᒾ. Anche lo spessore dei listoni influenza i prezzi: può variare dai 0,8 ai 2,2 mm e bisogna sceglierlo in base allo stato della superficie in cui viene applicato.
Il parquet prefinito è una tipologia molto utilizzata perché presenta dei costi molto inferiori rispetto a quello tradizionale. È composto da una base in legno povero, che funziona da supporto, e una superficie calpestabile più pregiata. Anche in questo caso, i prezzi variano a seconda dell’essenza che scegli. La sua convenienza sta nella posa, che non necessita di preparazioni particolari e viene effettuata con un semplice incollaggio dei listoni al suolo, anche sopra una vecchia pavimentazione.
Infine, il laminato è tra tutte la scelta più economica. I listoni hanno una base in legno povero e una superficie in plastica che riproduce il parquet. Il costo scende a 35 – 50 € al mᒾ.

parquet prezzi

La posa del parquet

Un altro elemento che ha grande importanza nella determinazione di prezzi di parquet è la posa. Questa deve essere effettuata da un professionista che avrà le conoscenze adatte per realizzare il tuo nuovo parquet correttamente. In questo modo, eviterai problemi dovuti a una scorretta applicazione dei listoni e non sarà necessario intervenire con una manutenzione dopo pochi mesi. Principalmente, esistono tre tipologie di posa:

  • incollata;
  • flottante;
  • ad incastro.

La prima viene utilizzata sia per un parquet tradizionale sia prefinito che consiste nell’incollaggio delle tavole sul sottofondo. Spesso, si consiglia di applicare della colla anche sul lato di incastro dei listoni.
La posa flottante, o galleggiante, consiste nell’appoggiare il parquet su uno strato isolante, spesso in sughero, che permetta ai listoni di “flottare” uniformemente durante le fasi di assestamento del legno.
Infine, la tecnica che richiede tempistiche minori è quella ad incastro, basata su dei sistemi a click inseriti sui listoni.
Anche la disposizione di quest’ultimi ha un’influenza sui costi: se preferisci una posa a spina di pesce, in diagonale o con disegni particolari, l’impresa edile avrà bisogno di più tempo per realizzare il lavoro. Per la classica posa dritta, invece, le tempistiche e, quindi, anche i costi diminuiscono.

Ossidabilità e manutenzione del parquet

Una volta posato e a seconda della tipologia scelta, il parquet può necessitare di diverse cure. Come già detto, quello tradizionale deve essere subito levigato e lucidato. In questo modo, la superficie si presenta lucida e il colore del legno sarà più vivo. Tuttavia, la tonalità andrà a scurirsi durante il tempo, soprattutto se sono posizionate vicino alle finestre ed esposti al sole. Inoltre, è facile che la superficie si deteriori a causa di calpestio, sfregamenti o graffi. In generale, si consiglia di procedere alla sua manutenzione ogni 6 anni. Questa è composta da cinque fasi:

  • controllo del pavimento;
  • sgrassatura;
  • levigatura e carteggiatura;
  • pulizia del parquet;
  • finitura con vernice, cera o olio.

I prezzi della manutenzione, incluso levigatura e finitura con prodotti adeguati, si aggirano intorno ai 15 – 20 € al mᒾ. Dal momento che i costi sono bassi, è sempre sconsigliato il fai-da-te, per evitare di danneggiare in modo irreparabile la superficie, e affidarsi alle imprese edili.

parquet prezzi

Contatta gli esperti e scopri i prezzi del tuo nuovo parquet

Adesso che hai le informazioni necessarie sul parquet e i suoi prezzi, non ti resta che conoscere quelli del tuo progetto e realizzare il nuovo pavimento per la tua casa. Compila la nostra scheda con i tuoi dati e in 24 ore riceverai fino a 5 preventivi gratuiti e personalizzati da imprese della tua zona. Il servizio è senza obblighi e ti permette di confrontare diverse offerte. In questo modo, sceglierai quella con il miglior rapporto qualità – prezzo e potrai iniziare subito i lavori, risparmiando fino al 40% sul costo finale del tuo progetto.

Parquet prezzi
Vota questo articolo