153 aziende edili

PREVENTIVI EDILIZIA GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Rifacimento tetto

Che tu voglia ottimizzare l’isolamento della tua casa o semplicemente ristrutturare il tuo tetto, qui trovi tutte le informazioni che ti servono. Continua a leggere per sapere quali materiali scegliere e cosa è meglio per la tua casa.

Rifacimento tetto

Costi per il rifacimento del tetto

Il rifacimento del tetto può essere un lavoro costoso, dal momento che si interviene su un’area importante ed estesa della casa. Tuttavia, a volte è un lavoro necessario che va effettuato al più presto per ottenere una casa ben isolata e protetta dalle intemperie. Il prezzo finale dipende soprattutto dai materiali che andrai ad utilizzare: scegliendo quelli giusti potrai risparmiare sul costo del tetto. Nella tabella seguente trovi i costi indicativi per la ristrutturazione del tetto.

TipologiaPrezzo al mᒾ
Tetto ventilato130 - 180 €
Tetto non ventilato90 - 120 €
Struttura in legno110 - 150 €
Struttura in calcestruzzo45 - 100 €
Struttura in acciaio25 - 75 €

Per conoscere il costo esatto per il rifacimento del tetto della tua casa e scegliere la soluzione più adatta a te, confronta diversi  preventivi. Richiedili comodamente da casa compilando la nostra scheda con il tuo codice postale: otterrai in massimo 24 ore fino a 5 offerte da imprese locali, serie e affidabili. Il servizio è gratuito e senza obblici ma, in questo modo, risparmierai tempo e fino al 40% sul tuo progetto: inoltre, sceglierai la soluzione migliore per la tua casa.

La struttura del tetto

Prima di procedere al rifacimento del tetto è importante conoscerne la sua struttura per poter intervenire velocemente e in maniera efficace.
Il tetto è composto da due principali elementi:

  • la grossa orditura;
  • la piccola orditura.

La prima è la struttura portante del tetto formata da punti di appoggio e spesso presenta delle capriate, strutture triangolari che sorreggono la base per la copertura. I materiali più utilizzati sono il legno, l’acciaio o il calcestruzzo ma talvolta si usa una combinazione di materiali diversi che risulta non solo pratica ma anche meno dispendiosa. La piccola orditura, invece, costituisce la base sulla quale verrà appoggiata la copertura e include travicelli verticali e correnti orizzontali fissati alla struttura primaria.

Rifacimento tetto
Tetto ventilato o non ventilato?

La ventilazione è molto importante per il mantenimento del pannello isolante e quindi anche per il comfort abitativo della casa: è quindi importante assicurarsi di avere un ricambio d’aria adeguato. Durante l’inverno, un tetto ventilato permette allo strato isolante di restare asciutto evitando condense che potrebbero minacciare l’intera struttura. Durante l’estate al contrario, impedisce al sole di penetrare nel tetto e mantiene quindi gli ambienti sottostanti più freschi.
Un tetto non ventilato invece può causare dei problemi come l’insorgere di muffe e umidità nella struttura e quindi può creare dei disagi negli ambienti sottostanti.
Tra le due opzioni, è spesso consigliabile scegliere un tetto ventilato: questo  risulterà più costoso ma ti darà dei risultati di migliore qualità sul lungo termine.

L’isolamento e la copertura del tetto

Una parte molto importante del rifacimento del tetto è la scelta dell’isolamento e della copertura in quanto questi due ultimi strati avranno una grande influenza sul benessere delle aree sottostanti. Una casa ben isolata, inoltre, permetterà un consumo minore di energia e, quindi, un maggiore risparmio oltre che maggiore rispetto per la natura.
Esistono diversi tipi di coperture, ognuna delle quali si adatta alle condizioni climatiche dell’area in cui abiti. Per esempio, l’uso di tegole canadesi e portoghesi permettono un isolamento ottimale in qualsiasi stagione e area climatica non estrema. Le coperture in pvc sono invece più adatte alle zone più fredde perché mantengono meglio il calore all’interno dell’abitazione ma non permettono una ventilazione adeguata in giornate molto calde.

Consigli utili per rifare il tetto

Il rifacimento del tetto è un lavoro molto importante perché deve garantire l’isolamento e proteggere la casa da agenti atmosferici. Ti permette di avere delle stanze più confortevoli e migliorerà la vivibilità dell’intera casa, aiutandoti a non consumare troppa energia per il riscaldamento o il raffreddamento. Ecco quindi alcuni consigli per ottenere il massimo dalla ristrutturazione del tuo tetto:

  • valuta bene lo stato della struttura del tuo tetto;
  • scegli i materiali in base al clima in cui vivi;
  • usa dei pannelli isolanti di qualità;
  • considera l’uso di tegole fotovoltaiche per un risparmio maggiore.

Rifacimento tetto
Affidati agli esperti

Se non sai come scegliere l’impresa a cui affidare un lavoro così importante come il rifacimento del tetto, chiedi dei preventivi compilando la scheda con il tuo codice postale: riceverai fino a 5 preventivi, gratuiti e senza obblighi, da aziende della tua zona. Confrontandoli potrai scegliere l’impresa che più si addice alle tue esigenze. Ricorda inoltre, che non sempre il prezzo più basso è quello più conveniente: bisogna osservare attentamente tutte le voci del preventivo e scegliere il miglior rapporto qualità-prezzo. Il costo per il rifacimento del tetto è un investimento per il futuro della tua casa!

Rifacimento tetto
Vota questo articolo